Moda anni novanta

Moda anni novanta

Bentornati anni Novanta

Cosa tornerà degli anni ’90? Parafrasando una vecchia canzone italiana di Raf (ve la ricordate Cosa resterà di questi anni ’80?) che probabilmente ancora non sapeva che di quella decade sarebbe rimasto proprio lui, conciato nello stesso identico modo come se non fosse trascorso nemmeno un giorno, possiamo inaugurare il 2020 chiedendoci come e perché la moda anni ’90 sia tornata alla ribalta. Già la recente dipartita di Luke Perry nei mesi in cui si annunciava la reunion del cast di Beverly Hills 9210 era esplosa come un fulmine a ciel sereno tra tutti i nineties nostalgici come ad infrangere un sogno divenuto realtà di colori fluo, blazer dresses oversize, top sportivi alla Gwen Stefani e un nuovo tour delle Spice Girls.
Ma la storia è fatta di corsi e ricorsi che si presentano periodicamente in versione riveduta e corretta. Ed ecco che dalle passerelle giungono prepotenti i cerchietti per capelli, gli stessi che da bambine ci venivano imposti per tenere in ordine la frangia e, insieme a loro, maniche a palloncino e capelli a caschetto che oggi si fanno chiamare bob, bob corto, bob lungo…e vai a sapere cos’altro.

In questo numero di Infoestetica Mag, invece, abbiamo voluto rinnovare la nostra idea di ribalta degli anni Novanta, andando a pescare delle icone di bellezza di ieri e di oggi. Volti assai noti a chi in quel decennio ha vissuto l’adolescenza, ma anche ai più piccoli che già ammiravano le curve di Sabrina Salerno nel celebre video degli 883 o s’immaginavano distesi accanto ad Anna Falchi in una delle tante fiabe girate da Lamberto Bava. Ebbene, eccole qua a rinverdire la nostalgia, a dimostrare che non bisogna temere il trascorrere degli anni, che la grinta e il talento restano ben oltre la stagione della giovinezza e sono le più grandi (e grandiose) doti che abbiamo il dovere di coltivare per noi stesse.

Non mi resta che salutare con un “Bentornati Anni Novanta!” e augurarvi buona lettura.

di Teresa Peccerillo