Miss Italia 2018 Carlotta Maggiorana

Miss Italia 2018 Carlotta Maggiorana

«Nella vita non mi fermo mai. Mi vedo nel cinema d’azione e se non ci riesco farò la mamma!»

 

In Breve

L’ex Miss Italia Carlotta Maggiorana si racconta a 360 gradi: dai suoi segreti di bellezza, ai sogni professionali, fino al desiderio di diventare mamma…

• Il mio anno da Miss Italia è stato super impegnativo ma lo porterò sempre nel cuore
• Anche se ho ceduto la corona rimango Miss Italia. Ora sta a me dimostrare il mio valore. Il mio sogno? Diventare una attrice di film d’azione
• La bellezza esteriore non basta per sfondare. La mia Miss Italia del passato preferita? Anna Valle
• Sono pro chirurgia plastica se utilizzata con criterio e senza abusarne. Forse in futuro potrò farne uso ma ora non mi pongo il problema
• La danza è il mio segreto di bellezza. Sono dinamica e non sto mai ferma ma mi piace mangiare. Non rinuncio ad una buona cena con gli amici!
• La pulizia profonda del viso per me è essenziale. Nel mio trolley non mancano mai il tonico, la crema idratante, lo scrub e una buona maschera
• Non sono una accanita di Instagram. Non mi piace più di tanto apparire e mettere in mostra la mia vita
• Se non dovessi sfondare nel cinema farò la mamma!

Carlotta Maggiorana ha ceduto da pochi mesi la corona ma, come giustamente sottolinea, Miss Italia si rimane tutta la vita. Lei poi verrà ricordata sicuramente non solo per i suoi lineamenti mediterranei che la rendono naturalmente bella, ma anche perché è stata la prima reginetta ad essere sposata e la meno giovane nella storia del concorso (ha 27 anni). Deposta la corona Carlotta ha le idee ben chiare su cosa vuole fare da grande. Ci siamo fatte con lei una chiaccherata per conoscere i suoi progetti per il futuro e soprattutto i suoi segreti di bellezza…

 

Da pochi mesi hai ceduto la corona di reginetta. Un bilancio del tuo anno da Miss Italia?

«È stata una esperienza davvero magnifica, un ricordo che rimarrà indelebile nel mio cuore anche perché Miss Italia è un titolo storico ed io mi sento grata di averlo ricoperto. Spero di aver rappresentato il Bel Paese nel migliore dei modi. Devo comunque riconoscere che è stata una avventura impegnativa. Ogni giorno mi trovavo in una città diversa, dovevo sempre essere sul “pezzo”, nonostante magari la fatica fisica o i problemi personali. L’affetto delle persone però mi ha ripagato di tutto».

 

Come è stato cedere la corona?

«Ero molto emozionata, devo essere sincera anche perché la Rai, nella serata della finale, mi ha riservato uno spazio tutto mio in cui mi sono potuta esibire con una scenografia creata apposta per me. È chiaro, si è chiuso un ciclo ma ero e sono felice perché sarò Miss Italia per tutta la vita! Anzi, è proprio quando cedi la corona che devi dimostrare al pubblico chi sei, il tuo talento ed il tuo valore perché durante l’anno in carica Miss Italia è sostenuta dagli sponsor del concorso e ricopre un ruolo ben preciso. Finito il percorso devi avere la capacità di intraprendere da sola la tua strada».

 

A questo punto una domanda sorge spontanea. Qual è il sogno professionale di Carlotta?

«Vorrei diventare un’attrice di film d’azione ed interpretare un ruolo di rilievo sul grande schermo. Mi piacerebbe tantissimo lavorare con Sorrentino che ho avuto l’onore di incontrare al Festival del Cinema di Venezia. Ho sogni in grande, a dire il vero, perché vorrei tanto sfondare anche nel cinema internazionale. I miei miti sono Julia Roberts, Meryl Streep, Morgan Freeman, quindi tutti nomi importanti».

 

Ti piace Carolina Stramare, la Miss Italia in carica?

«Sì molto. Mi sembra una brava ragazza, con dei valori ben saldi e con i piedi per terra. È bellissima ma questo non basta. La vera bellezza parte da dentro».

 

La tua Miss Italia del passato preferita?

«Senza alcun dubbio Anna Valle».

 

Rimanendo in tema di bellezza so che le ragazze che partecipano al concorso di Miss Italia dovrebbero essere totalmente naturali. Però oggi molte donne fanno uso della chirurgia plastica. Qual è il tuo pensiero in merito?

«Io sono favorevole quando si ricorre alla chirurgia con criterio, senza abusarne e soprattutto quando i risultati sono assolutamente naturali, mai volgari. Voglio anche sottolineare l’importanza di affidarsi solo a professionisti. Intervenire sul proprio corpo, anche se si tratta di bellezza, non è cosa da poco ed anzi merita la giusta attenzione. Meglio spendere qualcosina in più piuttosto che rischiare di rovinarsi…»

 

In futuro potresti ricorrere anche tu al bisturi?

«Perché no, mai dire mai nella vita. Magari quando comincerò ad invecchiare anche io farò qualche punturina o qualche intervento di ringiovanimento ma è troppo presto. Ora il pensiero non mi sfiora minimamente».

 

Cosa fai tu per mantenerti sempre così bella e al top della forma?

«Io sono una ballerina diplomata in danza classica e già questo dice tutto. Sono sempre stata una sportiva: faccio pilates, palestra, corro. Sono una persona molto dinamica, non mi troverai mai seduta sul divano ad oziare! Cerco di mangiare sano anche se non mi proibisco nulla. Il cibo è uno dei piaceri della vita. Se mi trovo con delle persone a cena non rimango a stecchetto e se voglio togliermi uno sfizio non ho sensi di colpa. Poi, è chiaro, il giorno dopo mi rimetto in carreggiata allenandomi e mangiando bene».

 

Hai una routine di bellezza giornaliera?

«Sì ma è molto semplice. Quando non lavoro cerco di non truccarmi e di lasciare il viso respirare. La sera non rinuncio mai alla pulizia profonda e all’idratazione, neanche se torno a casa stanchissima ed ho solo voglia di buttarmi sul letto. Mi concedo anche delle maschere per il viso, diverse a seconda delle necessità».

 

Me lo dicevi prima, hai viaggiato tantissimo nel tuo anno da Miss Italia. Quali sono i prodotti beauty che non sono mai mancati nel tuo trolley?

«Nella mia valigia non mancano mai il tonico, una crema viso idratante da usare sia la mattina sia la sera, lo scrub corpo che faccio una volta a settimana ed una maschera».

 

Invece nella borsetta quando esci per una serata?

«Un rossetto, un gloss o un burro cacao!»

 

Che rapporto hai con i social ed in particolare con Instagram?

«Sinceramente non sono una accanita dell’apparire come molte altre mie colleghe. Cerco di esserci perché oggi, è inutile negarlo, funziona tutto tramite i social, ma con moderazione. Credo che sia anche una questione di attitudine. Alcuni postano qualsiasi momento della propria giornata, ecco io non sono quel tipo di persona. Non è nella mia indole. Faccio il giusto per rimanere in contatto con i miei follower».

 

Se non dovessi sfondare nel cinema qual è il tuo piano b?

«Vorrei fare la mamma. Adesso sto cercando di concentrarmi su una possibile carriera nel mondo dello spettacolo e quindi con mio marito abbiamo messo in stand by l’arrivo di un figlio. Nonostante questo rimane il desiderio della maternità. E poi ho tante passioni, la fantasia non mi manca. Di certo non starò con le mani in mano o sul divano a poltrire!»

 

di Maria Lucia Panucci