Medicina Estetica

DRG LIPS - Tecnica d’avanguardia per il filler labbra ideata dalla Dr.ssa Denise Guadagno

In Breve


• Filler Labbra- Cenni della Dr.ssa Denise Guadagno
• Drg Lips- la tecnica innovativa ideata dalla dr.ssa Guadagno per migliorare l’aspetto delle labbra preservandone la naturalezza
• Danni da filler labbra- la dr.ssa Denise Guadagno ha la soluzione
• Accuratezza, cordialità, amore per il proprio lavoro e continuo aggiornamento: le caratteristiche che colorano la professionalità della Dottoressa Guadagno

La dr.ssa Denise Guadagno vanta una formazione in odontoiatria e protesi dentaria presso l’Università Europea di Valencia, con conseguente master in Medicina Estetica. L’abbiamo incontrata nel suo patinato ed elegantissimo studio di Lanuvio e ci ha parlato di una tecnica d’avanguardia da lei ideata circa il filler labbra, targata DRG LIPS.

Dr.ssa Guadagno, cos’è il filler labbra?

«Il filler labbra è un trattamento di Medicina Estetica volto a migliorare l’aspetto, appunto, delle labbra. Avviene mediante un filler a base di acido ialuronico totalmente riassorbibile.
Grazie a questa tecnica si possono ripristinare i volumi persi o porre rimedio a delle asimmetrie a livello delle labbra.

Come nasce la sua tecnica, la DRG LIPS?

«L’esigenza, da parte delle mie pazienti, di avere un risultato più naturale possibile ha scaturito in me un’ulteriore e correlata esigenza: quella di accontentarle e, conseguentemente, accontentarmi!
È così che, dopo attente sperimentazioni, ho ideato la mia tecnica di filler labbra: la DRG LIPS.»

In cosa, DRG LIPS, si differenzia dalle iniezioni di filler standard?

«Innanzitutto dalla tecnica: il modus operandi tipico prevede l’utilizzo di un solo ago. La mia tecnica, invece, vede ben cinque aghi coinvolti all’iniezione.
Tutti di dimensioni, calibro e lunghezze non standardizzati ma scelti con scrupolo in base al tipo di labbra da trattare.
Utilizzo con estrema premura e precisione un acido ialuronico definito top di gamma in quanto a qualità e densità

Vista la sua eccellenza in questo settore, le capita di dover accogliere richieste volte a porre rimedio a lavori effettuati senza la sua accuratezza?

«Purtroppo sì. E la soluzione c’è!
Mi è indispensabile, prima di agire, conoscere la natura del prodotto che è stato iniettato alla paziente presa in esame. Nel caso in cui le sue labbra fossero state trattate con acido ialuronico agisco con la sua antitesi: lo ialuronidasi, mediante il quale è possibile sciogliere il filler precedentemente impiantato, così da poter procedere con un’altra iniezione (risolutiva), partendo dalla situazione di partenza.»

Com’è strutturata la prima visita alle pazienti interessate alle iniezioni di filler labbra?

«In fase di primo colloquio con le pazienti sto molto attenta a capire il loro punto di vista, compreso di eventuali paure o disinformazioni.
Stabilisco con loro il risultato che andremo ad ottenere, mediando sempre tra quello che desiderano e quello che può stargli bene, tenendo conto di tratti somatici, forme morfologiche e situazione di partenza.
Non lascio proprio nulla al caso!»

Dall’armonia estetica del suo studio medico e dalla passione impressa nei suoi gesti si evince davvero un grande amore verso il suo lavoro

«Assolutamente sì. Adoro il fatto che le mie pazienti siano soddisfatte e sto riscontrando in DRG LIPS un successo così grande che sto prodigandomi, insieme alla mia équipe, di aprire uno studio anche a Roma!
Non vedo l’ora di poter accontentare quante più pazienti possibili!»


di Francesca Bubba