Viaggi

Viaggio a Praga a Giugno, la vacanza dai mille colori che non si dimentica

Monumenti, cibo e divertimento: lista delle 5 cose da fare nella città delle magie.

In Breve


• Praga, la città dagli edifici dai colori strabilianti, in un elegante contorno barocco
• La Casa Danzante, la Cattedrale di San Vito e il Castello di Praga: tre delle mete da non perdere nella famosa “città dalle cento torri”
• Sapori e profumi indimenticabili per le vie di Praga: consigli sui piatti tipici con traduzione in lingua originale
• Tra le discoteche di Praga è presente anche il locale pù grande d’Europa: ecco la guida sui luoghi che offrono divertimento assicurato

Praga, capitale della Repubblica Ceca è nota soprattutto per la Piazza della Città Vecchia, sede di edifici coloratissimi e barocchi e dell'orologio astronomico medievale, che offre uno spettacolo imperdibile allo scoccare di ogni ora.

La Casa Danzante - Praga e Arte

Uno dei posti da visitare assolutamente durante una vacanza a Praga è la casa danzante, dedicata alla nota coppia di ballerini formata da Ginger Rogers e Fred Astaire (la casa, per questo motivo, è stata ribattezzata Fred e Ginger)
Le caratteristiche che incantano di questo particolare edificio sono la forma e la composizione: andando a visitarlo ci si ritroverà davanti a due palazzi che evocano una coppia di ballerini. Uno dei palazzi si protende verso l’altro, che immobile sembra aspettarne l’abbraccio.

La Cattedrale più grande d’Europa a Praga - la Cattedrale di San Vito

Tra le mura di Praga sorge la Cattedrale di San Vito, una delle più grandi d’Europa. È infatti lunga 124 metri, larga 60 e alta 33 metri. Entrando si noterà che, seppure la costruzione delle sue mura sia durata ben seicento anni, lo stile interno è sorprendentemente uniforme.
Da non perdere è la Cappella di San Venceslao, la cripta sotterranea con i sepolcri dei re boemi e il tesoro con i gioielli usati per la loro incoronazione.

Il Castello di Praga

Lunghe strade ripide, tra cui la splendida e celebre Via Nerudova, conducono alla scoperta di questo luogo in cui da secoli si confondono sacro e profano, storia e leggenda. Andando a visitarlo ci si ritrova al cospetto di indimenticabili suggestioni, rievocate anche dalle opere di Kafka.

Cosa mangiare a Praga

La difficoltà, passeggiando per le vie di Praga, sarà riuscire a resistere al richiamo di ristoranti, osterie e birrerie che costellano le strade principali!
Imperdibile la carne di maiale (veprove) accompagnata da gnocchi di pasta lievitata (knedliky) patate (brambory) o crauti (kysele zeli). Il dolce tipico, in vendita ad ogni angolo, è la crepe (palacinky) con marmellata (džem).

• Discoteche e pub principali di Praga

Le quattro discoteche più in voga sono: il Duplex, a Piazza Venceslao; la Karlovy Lázne, nota anche per essere la più grande discoteca dell’Europa centrale, il Klub Lávkam in Piazza della Città Vecchia e il Lucerna Music Bar.


di Francesca Bubba