Chirurgia "Naturale"

Scopriamo con il Dott. Berni l’ Ossigeno-Ozono terapia- la terapia del dolore dalle molteplici funzioni benefiche

Efficacia dell’ozonoterapia contro la sclerosi multipla.
La testimonianza di un paziente

In Breve


L’ossigeno ozono terapia è una pratica utilizzata in varie branche della medicina. Tra queste un importante ambito di ricerca è sicuramente costituito dal suo impiego nella terapia del dolore e della funzionalità muscolare. Il dr. Federico Berni, che esegue a Roma questa importante terapia, ne ha dimostrato l’efficacia a contrasto di alcuni effetti della sclerosi multipla. Lo abbiamo incontrato nel suo studio per approfondire l’argomento ed ascoltare la testimonianza del paziente.

• Per contrastare gli effetti della sclerosi multipla sulla muscolatura, il dr. Berni utilizza l’ossigeno ozonoterapia
• Tra le funzionalità della terapia si rileva l’efficacia in casi di stanchezza cronica e in quelli di infiammazioni muscolari molto gravi dovute a malattie neurovegetative
• La percentuale di successo dell’ozonoterapia è altissima, non presenta controindicazioni ed i costi sono contenuti

Dr. Federico Berni


Vai alla scheda medico del dr. Federico Berni

Che cos’è l’Ossigeno Ozono terapia

«L’ossigeno ozono terapia consiste nell’ossigenazione del sangue del paziente mediante un ago, con una percentuale di controindicazioni pari a zero» spiega il dr. Berni.

«Si preleva una piccola quantità di sangue che viene mescolato a una miscela di ossigeno-ozono poi reintrodotta nell’organismo per via endovenosa.
Lo scopo è duplice: quello fondamentale è recare benessere al paziente andando a migliorare il microcircolo, in particolare l’ ossigenazione di tutti i tessuti, anche quelli periferici, che per economia del normale funzionamento organico non vengono del tutto irrorati, oppure tessuti soggetti ad importanti infiammazioni o con problematiche di minime o grandi patologie»

Gli incredibili effetti dell'ossigeno ozono terapia su alcuni sintomi della sclerosi multipla

Sorprendente è, in modo particolare, l’effetto che si ottiene nei casi analoghi a quello a cui abbiamo assistito nello studio del Dott. Federico Berni, a Roma: quelli con presenza di malattie neurodegenerative come la sclerosi multipla che limitano, per opera del sistema nervoso centrale, l’ossigenazione e la funzionalità muscolare e neurologica di vari organi.

Il paziente spiega in maniera entusiasta che, anche se si sottopone a questo trattamento da poco tempo, ha riacquisito quasi totalmente la funzionalità del quadricipite femorale e ha recuperato la forza muscolare generale che, negli ultimi tempi, sentiva affievolirsi. Lo scopo, in questo caso, è terapeutico e anti-dolore ma, ossigenando i tessuti, si verifica un incredibile miglioramento della pelle e del metabolismo ed è utilissimo nei casi in cui si stia vivendo un periodo di particolare stanchezza o spossatezza.

Soluzione veloce, senza controindicazioni ed economica

Purtroppo la mancata convezione da parte del sistema sanitario di questa pratica ad altissima percentuale di successo, non permette ai pazienti di giovarne senza dover sostenere i costi. Questi, tuttavia, sono abbastanza contenuti poiché una seduta si aggira intorno ai 120 euro.


di Francesca Bubba

Vai alla scheda medico del dr. Federico Berni

15 Febbraio

Roma, Tastevere

Prima data

logo