Medicina Estetica

Tecnologia HIFU Roma- Dr.Fulvio Conte

In Breve


• Tecnologia HIFU - il Dr. Fulvio Conte ci illustra questa nuova tecnica anti-invecchiamento
• Ringiovanimento cutaneo- la tecnologia incontra la medicina estetica
• HIFU, trattamento ideale per contrastare i primi segni dell’invecchiamento cutaneo

Dr. Fulvio Conte

HIFU, arriva il nuovissimo trattamento tecnologico
alleato del ringiovanimento cutaneo

Il Dr. Fulvio Conte ha ospitato le telecamere di Infoestetica nel suo studio a Roma, Piazzale Delle Belle Arti 2 dove ha eseguito un trattamento basato sulla nuova tecnologia HiFU su Romina, una sua paziente.

In cosa consiste la tecnologia HiFU?
«Il trattamento HiFU si basa sull’utilizzo di ultrasuoni focalizzati, mediante la stessa energia usata per effettuare le ecografie. Si effettua una sorta di lifting non chirurgico laddove c’è lassità cutanea di solito associata ad un processo di invecchiamento al di sotto delle strutture muscolari del volto, collo o diverse aree del corpo. Agendo con ultrasuoni localizzati si riesce ad avere un risultato mirato».

La sua efficacia si avvicina a quella del lifting chirurgico?
«Il lifting chirurgico è un intervento ideale per contrastare l’invecchiamento, tuttavia bisogna tener conto del fatto che sempre più pazienti preferiscono optare per trattamenti non invasivi, ragion per cui la medicina estetica sta compiendo notevoli progressi circa il ringiovanimento cutaneo».

Quali sono i requisiti che deve presentare un paziente per essere considerato un candidato ideale a sottoporsi a questo tipo di trattamento?
«Romina, ad esempio, è una paziente ideale. È giovane e non ha necessità di intervenire chirurgicamente. Si tratterà, nel suo caso, di agire soltanto sui primi segni di invecchiamento cutaneo, che sono visibili ma blandi, poco marcati. Il candidato ideale presenta esattamente queste caratteristiche».

Quanto dura un trattamento basato su tecnologia HIFU e quali sono le aree interessate?
«Il trattamento si esegue nell’arco di sei mesi, facendo quattro sedute cadenzate. Il risultato, però, è visibile già dalla prima seduta. Le aree interessate sono quelle del viso, del collo, l’interno delle braccia, delle cosce e piccole lassità addominali».

A questo punto il Dr. Fulvio Conte procede all’inizio del trattamento, dopo un’accurata consulenza su Romina, la sua paziente, la quale si sdraia sul lettino sicura e tranquilla.
S’inizia eseguendo un’ecografia delle zone da trattare, che permette di vedere a che profondità si trova la struttura muscolare del volto e del collo. Ovviamente la profondità è soggettiva, e questa tecnologia ne permette il preciso monitoraggio. Una volta eseguita l’ecografia si procede effettuando un mapping del volto, tracciando le linee volte a delimitare l’area da trattare. L’esecuzione del trattamento consiste nel frizionare delicatamente la pelle avvalendosi di un manipolo. Appare non solo totalmente indolore, ma addirittura rilassante.
Il risultato è visibile fin da subito, Il volto di Romina splende di luminosità e la struttura del collo appare molto più sollevata.
Aspettiamo la fine del ciclo del trattamento per dare un giudizio completo sul risultato, ma, già da ora, appare sorprendente.


Intervista di Giancarlo Loiacono

Articolo di Francesca Bubba

Chiedi un Preventivo