Consigli del mese

Trattamenti estetici autunno 2020: esfoliare, idratare, rigenerare.

Quest’anno i mesi vissuti lontano dal sole si sono protratti più del solito a causa delle restrizioni che, purtroppo, tutti abbiamo conosciuto. In compenso l’estate italiana ha saputo farsi valere. Spiagge e montagne hanno accolto finalmente tutti i turisti che per mesi erano rimasti nascosti nelle proprie case.
Il sole, finalmente! Ma se quest’anno per molti aspetti è stato un’eccezione, non si può dire lo stesso per questi mesi di rientro in città. Ancora una volta ci troviamo a fare i conti con la pelle meno idratata e i postumi dell’abbronzatura tipici dell’autunno incipiente.
Per sopperire a tutto ciò, la dr.ssa Stefania Enginoli, medico estetico a Milano, ha proposto un vademecum di cura della pelle da intraprendere in questo periodo. Un rituale che renderà il mese di ottobre, non più il momento di saluto alla bella stagione, ma un appuntamento gradito di rigenerazione della pelle.

1, 2, 3 Step per una pelle perfetta
Si parte con un trattamento di esfoliazione ed idratazione profonda. Con l’Hydrafacial, si procede infatti ad una dermoabrasione delicata seguita da un manipolo vacuum che deterge la pelle svuotando i comedoni. Il terzo passaggio di questo primo rituale prevede l’applicazione di un gel a base di acido glicolico al 7%, e infine di una soluzione idratante con acido ialuronico, vitamina A ed estratti vegetali.
A distanza di alcuni giorni arriva il secondo step, questa volta un po’ più “deciso”. Si comincia con un peeling al retinolo per un’esfoliazione più importante. Questo fa sì che si elimini il primo strato dell’epitelio, stimolando una rigenerazione cutanea che darà risultati visibili in circa tre settimane. Molto importante è la cura della pelle tra le mura di casa. Applicare quotidianamente una buona crema al retinolo con una concentrazione tra 0,5% e 1%, è l’ideale, per poi aumentare la dose man mano che si va avanti con la stagione fredda, così da evitare ogni rischio di scottature e macchie.
Terzo step, altrimenti detto della “fase iniettiva”. Come più volte sottolineato, una pelle ben idratata e curata è la base perfetta per accogliere trattamenti di tipo iniettivo. L’autunno è la stagione in cui filler e botox tornano in auge e si può procedere con trattamenti biorivitalizzanti.
E alla fine del percorso? Oltre alla cura dell’epidermide da seguire ogni giorno in casa propria, per la fine dell’anno ci si può regalare un bel PRP Matrix, ovvero Plasma Ricco di Piastrine arricchito con Acido Ialuronico, per dare alla pelle un elisir di nutrimento rigenerante e protettivo e concludere -letteralmente- in bellezza questo anno così particolare.

di Teresa Peccerillo